La Vipera

Aoh: la vipera se s ch' perniciosa
Quanno mozzica: lei nu n'ci ritegno
Si te s'attacca come na ventosa
Poi t'avvelena e te ce lassa er segno

Su pe le scale: li pieno de spavento
Esc in mutanne n'vecchio rimbambito
Je se leggeva n'faccia lo sgomento
Pieno de sgraffi, guasi stramortito

:Trovatela sta vipera: cattiva
Adesso basta; e n ne posso pi
S gi diverze vorte recidiva
L vista bene che scappava gi:

Ann per aria: mezzo caseggiato
F na rovina: poi senza rimpianto
N'sacco de gente, li der vicinato
Pe d na mano a Toto: detto er santo

Fece na commarella: che mistero!
Come er fiore finto che n'sannaffia
Quello c detto Toto sar vero?
P st che poi na vipera te sgraffia?

:Dovemo decide presto e co criterio
E n'ce vor: mica n'indagine speciale
Cosi' poi la fenimo co sto putiferio
Faremo giustizia senza tribunale

Toccher scovalla sta bestiaccia
Fece m'bulletto: io ci l'esperienza
Dovemo sparpajasse come a caccia
Giocanno co l'astuzia e la pazienza

Na voce url corete l stanata
O' visto move, li sotto a qu la panca
Sicuramente ce s n'trufolata
Co la certezza gi de falla franca

Poi tutti n'sieme corzero n'cantina
Pe li strilli e da la confusione
Stavorta n scappa disse na vicina
E arzorono la panca den cassone

Stava coperta... solo co na fronna
La vipera esc fra era na donna.